servizi

Visura camerale in pochi clic: ecco come fare

Vuoi ottenere una visura camerale senza essere obbligato a recarti in Camera di Commercio? Ora puoi, grazie ad un servizio di visura on line: si chiama VisuraSi ed è pratico ed economico.

Un servizio innovativo, che ti mette in contatto diretto con le informazioni che ti servono, senza muoverti da casa o dal tuo ufficio.

Visura ordinaria e visura storica

Esistono due tipi di visura camerale: ordinaria e storica. La prima è quella che ti mette a conoscenza di tutti i dettagli tecnici di una certa azienda, di quando è nata, di come è costituita, quante sono e chi sono le persone che ci lavorano: i dettagli che rientrano in questo genere di visura sono molti e possono esserci tutti utili.

Tra essi rientrano la natura giuridica, il numero di partita Iva, il numero di soci e le loro rispettive cariche all’interno della società, quali sono i nomi degli amministratori e quali i loro ruoli nell’ambito di quella data società, il codice REA, l’indirizzo di posta elettronica certificata, la data di costituzione della società e lo stato in cui si trova, il capitale sociale che detiene, il numero di dipendenti (in caso ne abbia), la partecipazione (eventuale) in altre società; ci si può accertare se la società sia in quel momento operativa e se svolge attività corrispondenti al suo oggetto sociale.

In buona sostanza la visura ordinaria è una sorta di fotografia istantanea di una certa società.

La visura camerale storica è invece, appunto, lo storico di una azienda: tutti i passaggi che sono stati svolti fino al momento in cui si chiede la visura.

La visura camerale è un documento che viene rilasciato dalla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura competente in un dato territorio. Ora è possibile richiederla on line ed è una procedura davvero pratica, veloce ed economica.