salute e benessere

Dieta ipocalorica: la soluzione per perdere peso

Sti cercando di perde peso? Sono tantissime le soluzioni che ogni giorno si sentono proporre a chi ha voglia di rimettersi in forma e perdere qualche chilo, chi più chi meno. Fra le soluzioni più gettonate e più semplici a livello metodico e concettuale c’è certamente la dieta ipocalorica.

Che cos’è una dieta ipocalorica?

Una dieta ipocalorica è un tipo di alimentazione che si basa sul concetto di base di ridurre l’apporto di calorie assunte in una giornata.

Se una persona ha un metabolismo basale, per esempio, di 1500kcal, normalmente ne assume una quantità che si aggira intorno alle 1900 kcal. Per seguire una dieta ipocalorica dovrà naturalmente diminuire questo numero, così che il deficit calorico sarà compensato dall’organismo utilizzando i grassi e quindi portando ad un dimagramento.

Naturalmente non esistono assolutismi in questo tipo di alimentazione. Non è vero che ogni bambino deve assumere tot calorie così come ogni uomo adulto ne deve assumere un altro. La quantità di calorie da assumere per mantenere il peso e quindi anche la quantità da assumere per perdere peso dipende da molteplici fattori. In primo luogo, certamente, il sesso e l’altezza. Ma, come anticipato, non basta. Un fattore chiave per determinare il giusto apporto calorico è il tipo di vita condotta. A seconda delle ore di attività fisica giornaliere o settimanali compiute, e anche dalla tipologia di attività fisica, dipende il corretto apporto calorico.

Quando si sceglie di seguire questo tipo di dieta è importante non improvvisare. Diminuire drasticamente la quantità di calorie assunte è un percorso che deve essere seguito da un esperto. Sia per consigli su come integrare correttamente tutte le sostanze nutritive di cui l’organismo ha bisogno, sia per capire la giusta quantità di calorie da assumere. Ma altrettanto importante è il fattore psicologico. Prima di addentrarsi in questo tipo di diete è bene escludere qualsiasi tipo di disordine alimentare.